“La cosa più difficile non è essere dei fenomeni o degli eroi, la cosa più difficile è essere persone normali”

Vasco Rossi

Apro la mia presentazione con una citazione del grande Vasco Rossi, poiché sono assolutamente d’accordo con il suo modo di pensare e di vedere le cose.

Sono Fabrizio Camplone, un poco più che quarantenne abbastanza “normal”: bellezza nella media, addominali poco scolpiti, zero capelli ma con una forte personalità, determinazione e sicurezza.

Sono nato a Pescara, splendida cittadina abruzzese sulla costa adriatica, nonché terra natia del sommo poeta Gabriele D’Annunzio, l’esteta per eccellenza.
Dopo il diploma, dato il mio desiderio di indipendenza e libertà, ho iniziato a lavorare da subito e a guadagnarmi da vivere.
Ne ho fatti di ogni tipo, dal commesso di abbigliamento al commerciante di prodotti ittici, dall’addetto alla produzione in una nota azienda farmaceutica al venditore di enciclopedie porta a porta… e ne vado fiero! Tutte queste esperienze mi sono servite per diventare quello che sono oggi.

Tuttavia, la passione smisurata per lo stile e la moda hanno da sempre caratterizzato la mia vita.
Familiari, amici, colleghi hanno sempre riconosciuto in me uno spiccato “senso estetico”, “buon gusto” e “creatività”, chiedendomi spesso consigli.

Ed è  proprio per questo che ho deciso di buttarmi in tale avventura, per cercare di condividere con te idee e consigli sul come vestirti in maniera originale, pratica e creativa.

Il blog FashionNormalPeople si propone di diffondere la cultura dello stile “normal”: un modo di essere e di vestire, che valorizza le persone che si reputano “normali” e che, magari, non si sentono perfette proprio come me. Se anche tu ti senti così, posso darti consigli pratici su come migliorare il tuo look e sentirti ancora più sicuro.
Inoltre, tratterò  vari aspetti dell’universo fashion maschile. Ma ci sarà  anche uno spazio dedicato alla donna, vista, però, dagli occhi dell’ uomo.

Farò tutto questo servendomi di molti scatti, commenti e brevi recensioni.

Quindi, se ti va, non ti resta che seguirmi. Buon divertimento e… Stay fashion, stay normal!